PANORAMICA: OLTRE 80 TEST.

E aumentano sempre. C'è qualcosa che
desiderereste integrare?

Panoramica dei test

I test visivi contenuti in PASKAL 3D sono suddivisi in nove diverse categorie. Ogni test ha un nome univoco e viene illustrato brevemente di seguito.

Test dell'acuità visiva

Test dell'acuità visiva

Standard di controllo dell'acuità visiva

Questo test è un elemento della sequenza base. Da un lato si testano acuità visiva, asse cilindrico e potere del cilindro fine su ottotipi rotondi e la visione a contrasto secondo Baylie Lovie. Se l'ottotipo sinistro, malgrado il contrasto ridotto, è riconosciuto nella stessa riga, la visione a contrasto è regolare.

Test PASKAL

Questo test è un elemento della sequenza base. La metà destra del test è per l'occhio destro, mentre la metà sinistra è per quello sinistro. Con un bloccaggio della fusione centrale debole, esso serve per la regolazione conclusiva fine di sfera, asse e cilindro.

Test PASKAL 2

Questo test è un elemento della sequenza base. La metà destra del test è per l'occhio destro, mentre la metà sinistra è per quello sinistro. Con un bloccaggio della fusione centrale debole, esso serve per la regolazione conclusiva fine di sfera, asse e cilindro.

Regolazione fine binoculare

Questo test è un elemento della sequenza base e serve alla fine della determinazione della refrazione per una regolazione fine della combinazione sfero-cilindrica.

EyeChart

La serie di test dell'acuità visiva graduata consente di visualizzare tutte le grandezze dell'acuità visiva su un lato.

Ottotipi, a righe

Test per la misurazione della larghezza di vergenza secondo il programma 21 OEP.

Rappresentazione ottotipo serie

Nel caso di soggetti con difetti della vista è necessario ingrandire gli ottotipi.

Rappresentazione singolo ottotipo

Gli ottotipi per livello di acuità visiva possono essere rappresentati singolarmente. Ciò è molto utile nel caso di soggetti con una debole capacità visiva.

Esame visivo per il traffico stradale

 

Anelli di Landolt nel livello di acuità visiva 0.7.

EyeChart difficoltà visive

Si possono presentare tutti i livelli di acuità visiva su un lato. 

Test dei cilindri

Test dei cilindri

Aureola monoculare, 360°

Questo test è utilizzato nel metodo della nebulizzazione cilindrica o come screening per l'astigmatismo (residuo). Moltiplicando l'ora per 30° si ottiene l'asse del cilindro di correzione.

Aureola binoculare, separazione orizzontale

Con questa aureola è possibile controllare l'astigmatismo in condizioni binoculari per rilevare rotazioni cicloforiche della mediana verticale dell'occhio. Le distanze tra le righe sono di 15° ciascuna.

Aureola binoculare, separazione verticale

Con questa aureola è possibile controllare l'astigmatismo in condizioni binoculari per una migliore determinazione della potenza e dell'asse cilindrico. Le distanze tra le righe sono di 30° ciascuna.

Aureola monoculare secondo Zeiss, 180°

Si tratta del test base del metodo della nebulizzazione cilindrica. Gli assi indicati sono assi del cilindro di correzione.

Apparecchiatura di prova astigmatismo

Si tratta di un test grossolano per il controllo dell'astigmatismo in quattro posizioni dell'asse.

Gruppo di punti, a nido d'ape

Questa figura dell'astigmatismo è utilizzata per compensare l'astigmatismo in asse e potenza.

Gruppo di punti, circolare

Questa figura dell'astigmatismo è utilizzata per compensare l'astigmatismo in asse e potenza.

Test rosso/verde

Test rosso/verde

Test rosso/verde su tre righe

Il test rosso/verde su tre righe viene eseguito monocularmente e consente la regolazione fine sferica a livello di impostazione con gradi di acuità visiva a libera scelta.

Test rosso/verde, ottotipo rotondo

Questo test rosso/verde viene eseguito monocularmente e consente la regolazione fine sferica a livello di impostazione con due livelli di acuità visiva e ottotipo rotondo.

Test di Cowen

Il test di Cowen è utilizzato per la regolazione fine a livello di impostazione con debole bloccaggio della fusione; la separazione ha luogo dall'alto verso il basso.

Test rosso/verde, classico

Il test rosso/verde classico viene eseguito monocularmente e consente la regolazione fine sferica con un ovale.

Test dell'equilibrio bicromatico

Il test dell'equilibrio bicromatico viene eseguito binocularmente per la regolazione fine a livello di impostazione con debole bloccaggio della fusione; la separazione ha luogo da verticale a orizzontale.

MKH

MKH

Test incrociato

Il test incrociato viene eseguito binocularmente e consente di rilevare una disparità di fissazione pienamente compensata motoricamente o una FD 1.

Test di Haken, verticale

Il test di Haken verticale consente di rilevare una percentuale sensoriale di eteroforia verticale e può inoltre essere utilizzato come test per l'aniseiconia.

Test di Haken, orizzontale

Il test di Haken orizzontale consente di rilevare una percentuale sensoriale di eteroforia orizzontale.

Test del triangolo stereo

Con il test del triangolo stereo è possibile eseguire la regolazione fine di una FD 2 in presenza di ritardo stereo.

Test del triangolo stereo 10

Test stereoscopico con 10 mm di parallasse per aree di Panum strette per la regolazione fine di FD 2 in presenza di ritardo stereo. 

Test della valenza secondo Haas

Con il test della valenza è possibile controllare l'isovalenza di entrambi gli occhi nella percezione visiva della direzione. Le classificazioni della prevalenza sono 20%, 60% e 100%.

D10

Test stereoscopico secondo Stollenwerk con parallasse a graduazione logaritmica di 5' - 4,8", randomizzabile, per la definizione dell'angolo limite stereoscopico. 

Test della stereopsi con parallasse graduato: 5' 4' 3'

Questo test della stereopsi consente di controllare la qualità della capacità di distinguere
la profondità; 5' 4' 3'

Test della stereopsi con parallasse graduato: 2' 1' 0,5'

Questo test della stereopsi consente di controllare la qualità della capacità di distinguere
la profondità; 2' 1' 0,5'

Test della stereopsi a cinque righe con parallasse graduato: 5' 4' 3' 2' 1'

Questo test della stereopsi consente di controllare la qualità della capacità di distinguere
la profondità; 5' 4' 3' 2' 1'

Test di puntamento, verticale

Il test di puntamento verticale consente di rilevare una percentuale sensoriale di eteroforia verticale.

Test di puntamento, orizzontale

Il test di puntamento orizzontale consente di rilevare una percentuale sensoriale di eteroforia orizzontale.

Test del doppio puntamento

Con il test del doppio puntamento è possibile verificare la presenza di rotazioni della mediana verticale dell'occhio o distorsioni anamorfotiche.

Test stereoscopico

Test stereoscopico

Sfondo 2D

Questo test è un elemento della sequenza base. Lo sfondo è offerto e illustrato dapprima in 2D, poi in 3D. Nei seguenti test non attirerà oltre l'attenzione su di sé.

Sfondo 3D

Questo test è un elemento della sequenza base. Lo sfondo è offerto e illustrato dapprima in 2D, poi in 3D. Nei seguenti test non attirerà oltre l'attenzione su di sé.

Test del pallone

Questo test è un elemento della sequenza base. Supporta nel processo decisionale relativo alla correzione prismatica.

Test della stereopsi con parallasse graduato: 7' 6' 5' 4' 3' 2' 1' 0,5'

Questo test è un elemento della sequenza base. La profondità stereoscopica viene indicata in una sola direzione.

Test della stereopsi con parallasse graduato: -7' 6' -5' 4' -3' 2' -1' 0,5'

Questo test è un elemento della sequenza base. La profondità stereoscopica viene indicata in entrambe le direzioni.

Test della stereopsi con parallasse graduato: 8' 7' 6' 5' 4' 3' 2' 1'

La profondità stereoscopica viene indicata in una sola direzione con acuità visiva bassa.

Test della stereopsi con parallasse graduato: -8' 7' -6' 5' -4' 3' -2' 1'

La profondità stereoscopica viene indicata in entrambe le direzioni con acuità visiva bassa.

Test di contrasto

Test di contrasto

Test di contrasto variabile secondo Pelli-Robson

Il test di contrasto secondo Pelli-Robson viene utilizzato per controllare la visione a contrasto con lettere Sloan su visione regolare.

Screening test

Screening test

Test della dominanza

Questo test è un elemento della sequenza base. Senza spiegazioni, viene acceso e richiesto a seconda dell'oggetto nel pallone. Cambiando l'attribuzione degli occhi, si controlla la dominanza.

Test di Ishihara 1

Le tavole dei colori Ishihara consentono di rilevare problemi visivi su rosso-verde o blu-giallo.

Test di Ishihara 2

Le tavole dei colori Ishihara consentono di rilevare problemi visivi su rosso-verde o blu-giallo.

Test di Ishihara 3

Le tavole dei colori Ishihara consentono di rilevare problemi visivi su rosso-verde o blu-giallo.

Test di Ishihara 4

Le tavole dei colori Ishihara consentono di rilevare problemi visivi su rosso-verde o blu-giallo.

Test di Ishihara 5

Le tavole dei colori Ishihara consentono di rilevare problemi visivi su rosso-verde o blu-giallo.

Test di Ishihara 6

Le tavole dei colori Ishihara consentono di rilevare problemi visivi su rosso-verde o blu-giallo.

Test di Ishihara 7

Le tavole dei colori Ishihara consentono di rilevare problemi visivi su rosso-verde o blu-giallo.

Test di Ishihara 8

Le tavole dei colori Ishihara consentono di rilevare problemi visivi su rosso-verde o blu-giallo.

Regolazione fine

Regolazione fine

Test comparativo due righe

Il test comparativo due righe serve per la produzione dell'uguaglianza del nero per il raggiungimento dell'equilibrio di refrazione.

Test di Schendel

Con il test di Schendel è possibile eseguire la regolazione fine dell'asse e della potenza del cilindro in condizioni binoculari.

Test comparativo tre righe

Il test comparativo tre righe serve per la produzione dell'uguaglianza del nero con la serie intermedia come bloccaggio della fusione per il raggiungimento dell'equilibrio di refrazione.

Test campione incrociato

Il test campione incrociato viene eseguito monocularmente e serve alla regolazione fine sferica con il cilindro incrociato stabile.

Punto luminoso

Con il punto luminoso si può determinare se è presente una miopia notturna.

Test dell'eteroforia

Test dell'eteroforia

Test incrociato, separazione a L

Il test incrociato è utilizzato binocularmente e consente di rilevare una disparità di fissazione pienamente compensata motoricamente o una FD 1.

Test della croce PASKAL

Test della croce, separato orizzontalmente e verticalmente con blocco della fusione centrale. Questo test attiva la fusione sensoriale in caso di rilevazione della fusione motoria.

Test incrociato secondo Grolman

Questo test è un elemento della sequenza base. Con il bloccaggio centrale si rileva la percentuale motorica che libera una percentuale sensoriale.

Test di Schober, nero-bianco

Con il test di Schober nero-bianco è possibile determinare se è presente un'eteroforia.

Test di Schober, rosso-verde

Il test di Schober rosso/verde consente di verificare l'eteroforia. La separazione degli anaglifi è appoggiata, tuttavia polarizzata.